Ogni quartiere è un libro

Progetto: Ogni quartiere è un libro”, co-finanziato dal  Piano Cultura Futuro Urbano un progetto coordinato dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane del MIBACT-azione strategica “Biblioteca: casa di quartiere”.

Anni: Novembre 2019 – Maggio 2020

Descrizione:

Il progetto vuole favorire l’avvicinamento degli abitanti dei quartieri ZEN e KALSA alla lettura. Si considera come indispensabile l’acquisizione di consapevolezza circa l’importanza assunta dalla Biblioteca Giufà, intesa come scrigno custode di sapere e presidio culturale. A tal fine, si ritiene opportuno operare in maniera attiva sullo sviluppo e miglioramento dei servizi offerti, favorendo la realizzazione di attività culturali e creative stimolando dinamiche collaborative non solo tra gli abitanti dello stesso quartiere, ma anche di un altro distante fisicamente, ma molto simile per le problematiche da affrontare. Si vuole così creare un ponte pro-attivo e periferia centro storico.

L’idea progettuale nasce dal desiderio di digitalizzare l’albo illustrato “Nonno Albero” di Maria Romana Tetamo,  in modo da renderlo fruibile ad un target differenziato e più diffuso.

Attività:

  • laboratori di lettura ad alta voce destinati a mamme;
  • laboratorio di storytelling per giovani di età compresa tra i 13 e i 17 anni;
  • riqualificazione della corte pedonale di accesso diretto alla biblioteca;
  • workshop di autocostruzione per la creazione di arredi urbani utili per la riqualificazione della corte e per la creazione di un reading corner al Parco della Salute
  • l’organizzazione di “Zenbook” un festival della letteratura per bambine e bambini.

 

Partner:

Associazione culturale Incontrosenso;

APS Vivi Sano.

Soggetti co-finanziatori:

– Laboratorio Zen Insieme;

Studio Agnello e associati sas;

Impresa culturale Dudi;

Ditta individuale Eidon.