Torna il Mediterraneo Antirazzista!

Da piazza Magione allo Zen, dal Cep fino a Ballarò, dal Foro Italico fino allo Stadio Palme. Sono soltanto alcune delle tappe della decima edizione del Mediterranneo Antirazzista, la manifestazione di sport popolare in spazio pubblico che nell’ultimo decennio ha animato le piazze della città. A partire da domani il Mediterraneo Antirazzista sarà allo Zen, il primo appuntamento è previsto alle 17 ai campetti Opian per la pulizia dell’area. Venerdì 19, dalle ore 15, sarà la volta del torneo per adulti nello stesso luogo, mentre sabato 20 dalle 9.30, sempre ai campetti Opian, si sfideranno le categorie dei primi calci, dei pulcini e degli esordienti. Alle 12 ci si sposterà invece al campetto Andrea Parisi per le finali e le premiazioni dei tornei.

Il torneo conclusivo previsto tra il 15 e il 18 giugno, a differenza degli altri anni, non avrà luogo al Velodromo comunale Paolo Borsellino, ma si sposterà nella Struttura Equestre della Favorita. Anche quest’anno in piazza Mediterraneo a Ballarò si terranno i 100 metri antirazzisti, il prossimo 10 giugno, mentre la grande festa Antirazzista di chiusura della manifestazione è in programma per il prossimo 18 giugno nella piazza di casa Professa.

L’intento è certamente quello di rendere fruibili e restituire degli spazi alla collettività, ma soprattutto quello di valorizzare e sostenere dei percorsi partecipati, in cui lo sport è un importante strumento educativo e di inclusione sociale. Il risultato più grande, però, è il provvisorio trasferimento alla Struttura Equestre della Favorita. Siamo contenti di cambiare posto, per la decima edizione del Mediterraneo Antirazzista a Palermo, perché ciò accade a causa dell’avvio dei lavori di ristrutturazione del Velodromo, che finalmente potrà essere restituito alla città e che auspichiamo fortemente che resti uno spazio pubblico e gratuito, a disposizione dei ragazzi e delle ragazze del quartiere.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi