Sentirsi parte di una comunità attraverso lo sport, continua l’avventura di Calciando in Rete

Calciando in Rete, giunto alla sua 14° edizione, nasce con la rete dei centri aggregativi di Palermo ed è un vero e proprio torneo, della durata di 6 mesi, che attraversa tutti i quartieri popolari della città di Palermo ormai da 14 anni.

Articolato in tre diverse categorie (10-12, 13-15 e 16-18 anni), il torneo, coordinato dalle associazioni San Giovanni Apostolo Onlus, Santa Chiara e Laboratorio Zen Insieme, coinvolge circa 15 associazioni, almeno 30 squadre e più di 300 ragazzi e ragazze dei quartieri popolari.

Articolato in tre diverse categorie, il torneo coinvolge circa 15 associazioni, almeno 30 squadre e più di 300 ragazzi e ragazze dei quartieri popolari.

Attraverso dei veri e propri calendari di andata e ritorno, i ragazzi hanno l’opportunità di conoscere i quartieri di appartenenza di tutte le squadre coinvolte. Mentre, con le fasi finali, l’accento viene posto sull’accessibilità allo sport: ogni anno infatti viene individuato uno spazio, che pur essendo pensato per essere uno spazio sportivo, non è effettivamente fruibile. I ragazzi e le loro famiglie vengono quindi coinvolti nella riqualificazione dello stesso, con l’obiettivo di restituire alla cittadinanza dei luoghi pubblici, in cui sia possibile praticare sport gratuitamente.

Calciando in Rete infatti nasce con l’obiettivo della promozione di una sana cultura sportiva, unitamente alla cultura della non-violenza, della tolleranza e del rispetto delle persone, del patrimonio collettivo, valorizzando gli aspetti positivi di aggregazione, partecipazione, socialità e promuovendo una cultura che contrasti ogni tipo di razzismo, capace di sviluppare integrazione.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento